Il Gruppo

Sottoprodotti: Rischi e Opportunità: il convegno di AssIEA Veneto

Mercoledì 29 maggio 2024, presso la Sala Meeting di Confindustria Verona, si è tenuto l’evento “Sottoprodotti: Rischi e Opportunità”, organizzato da AssIEA Veneto in collaborazione con TuttoAmbiente e Id Equo. Il convegno ha visto la partecipazione di esperti e professionisti del settore ambientale che hanno approfondito le tematiche legate alla gestione dei sottoprodotti, in un’ottica di economia circolare e sostenibilità ambientale.

Obiettivi e tematiche del convegno

L’evento si è focalizzato sull’analisi normativa e giurisprudenziale relativa ai sottoprodotti, coprendo ambiti legislativi europei, nazionali e regionali. Il titolo stesso dell’evento, “Sottoprodotti: Rischi e Opportunità”, riflette la duplice natura delle tematiche trattate: da un lato i rischi legati alla potenziale scorretta gestione dei sottoprodotti e dall’altro le opportunità di valorizzazione degli stessi per ridurre i rifiuti e migliorare l’efficienza economica.

Interventi dei relatori

L’incontro è stato aperto da Stefano Maglia, CEO di TuttoAmbiente e Presidente nazionale di AssIEA, che ha illustrato i requisiti normativi per ottimizzare i processi produttivi valorizzando i sottoprodotti, conformemente all’art. 184-bis del D.Lgs 152/2006. Maglia ha sottolineato l’importanza di ridurre l’utilizzo delle risorse e allungare il ciclo di vita dei beni, promuovendo l’uso di materie prime rinnovabili e il riutilizzo dei materiali a fine vita.

A seguire, Miriam Balossi, consulente di TuttoAmbiente e co-autrice del libro “Sottoprodotti e Circular Economy“, ha presentato strategie per dimostrare l’effettiva gestione dei sottoprodotti in azienda, evidenziando come l’onere della prova spetti agli interessati che devono dimostrare la certezza e l’effettività dell’ulteriore utilizzo dei materiali.

Arianna Panzeri, socia di Id Equo e AssIEA Veneto, ha discusso degli impatti positivi della valorizzazione dei sottoprodotti in azienda, sottolineando il ruolo cruciale della simbiosi industriale per aumentare la circolarità e la sostenibilità dei processi produttivi.

Sfide e opportunità

Uno dei temi centrali del convegno è stato l’esame delle sfide e delle opportunità offerte dalla valorizzazione dei sottoprodotti. Si è discusso delle difficoltà normative e delle differenze interpretative che possono creare ostacoli alla corretta gestione dei sottoprodotti. Inoltre, è stata evidenziata la necessità di pratiche sicure e responsabili dal punto di vista ambientale per evitare sanzioni penali e concorrenza sleale.

Tavolo Tecnico di Coordinamento Regionale per i Sottoprodotti

Marco Armillotta, coordinatore tecnico regionale di Confindustria, ha presentato le attività del Tavolo Tecnico di Coordinamento Regionale per i Sottoprodotti della Regione Veneto. Ha illustrato come il Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Urbani e Speciali (P.R.U.S.) del 2022 promuova l’economia circolare, la riduzione dei rifiuti e la valorizzazione dei sottoprodotti attraverso l’istituzione di coordinamenti regionali e linee guida specifiche.

L’evento ha rappresentato un’importante occasione di confronto tra i professionisti del settore, con l’obiettivo di identificare strategie sostenibili che coniughino responsabilità ambientale ed efficienza economica. La collaborazione tra AssIEA, TuttoAmbiente e Id Equo ha permesso di creare un dialogo costruttivo e di sensibilizzare i partecipanti sulle migliori pratiche per la gestione dei sottoprodotti.

Si ringraziano tutti i relatori per il prezioso contributo durante il convegno:

Stefano Maglia, Miriam Balossi, Arianna Panzeri, Marco Armillotta, Davide Spingola per AssIEA Veneto, Stefano Cantiero per il prezioso contributo come moderatore del convegno.

Per ulteriori informazioni e rimanere aggiornati sui prossimi eventi è possibile visitare i siti di AssIEA, TuttoAmbiente e Id Equo oppure inviare un’email a veneto@assiea.it

Il Gruppo

ARCHITETTURA, INGEGNERIA, INNOVAZIONE

SICUREZZA E QUALITà

IMPIANTI ELETTRICI, IDRAULICI E MECCANICI

AMBIENTE E SOSTENIBILITà

CONSULENZA E PROGETTAZIONE BIM