Il Gruppo

Edilizia sostenibile: il contributo decisivo per un futuro green

L’edilizia sostenibile, sempre più centrale nell’agenda globale, emerge come protagonista nella sfida ambiziosa di raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) entro il 2030. Il recente convegno “Green Building & Sustainable Development Goals” organizzato da Green Building Council Italia presso la sede di Assimpredil Ance a Milano, ha illuminato il ruolo cruciale che il settore edilizio può svolgere in questa impresa collettiva, disegnata nell’Agenda 2030.

 

Un quadro globale

Dai 17 SDGs delineati dalle Nazioni Unite, ben 9 sono strettamente legati all’edilizia. Durante il convegno, partecipanti provenienti da diverse sfere hanno presentato dati e approfondimenti relativi a questi obiettivi, evidenziando l’importanza di un approccio integrato per raggiungere la sostenibilità entro la scadenza prefissata. Tuttavia, nonostante i progressi compiuti in molte aree, l’emergere di una necessità di azioni politiche più dinamiche e ambiziose è emerso come un tema cruciale, in particolare in Italia, dove la burocrazia, con i suoi tempi di attesa prolungati, ostacola la rapida implementazione di progetti.

 

L’obiettivo 11: città e comunità sostenibili

L’obiettivo 11, “Città e comunità sostenibili”, rappresenta il cuore pulsante del settore delle costruzioni. Questo obiettivo mira a trasformare le città, rendendole più sicure, durature e sostenibili. La riqualificazione urbana, l’urbanizzazione inclusiva, e il supporto ai legami economici, sociali e ambientali tra diverse aree sono prioritari. Si prospetta un approccio multidisciplinare che, partendo da obiettivi comuni, possa generare opportunità di crescita per l’intero settore.

 

L’impatto ambientale in Europa

L’edilizia in Europa rappresenta una fetta significativa delle sfide ambientali: il 36% delle emissioni di CO2, il 40% del consumo energetico, il 50% delle estrazioni di materie prime, il 21% dell’utilizzo di acqua potabile e coinvolge direttamente 18 milioni di lavoratori. Questi dati sottolineano l’urgenza di adottare pratiche sostenibili nel settore per affrontare le sfide climatiche ed economiche.

 

Green Building: una piattaforma multidimensionale

Gli edifici sostenibili si configurano come una soluzione non solo per risparmiare energia e ridurre le emissioni di CO2, ma anche come un motore per la creazione di posti di lavoro, il miglioramento della salute e il benessere delle persone. Essi rappresentano una piattaforma multidimensionale che può non solo rispondere alle sfide ambientali ma anche educare e plasmare un cambiamento culturale positivo.

 

Il report di impatto: guida verso il futuro

Il Green Building Council Italia ha presentato di recente il primo Impact Report dell’edilizia sostenibile certificata nel Paese. Questo report mira a misurare gli effetti positivi del settore, promuovendo una nuova cultura costruttiva rispettosa delle risorse del pianeta. Il documento delinea la strada per il futuro dello sviluppo delle costruzioni, evidenziando la necessità di protocolli energetico-ambientali per garantire la realizzazione di città autenticamente sostenibili.

 

Il ruolo cruciale delle istituzioni e la via verso la sostenibilità

L’evento ha messo in evidenza il ruolo cruciale degli Stati nel creare condizioni favorevoli per lo sviluppo di un mercato sostenibile e circolare. Marco Granelli, assessore alla mobilità e lavori pubblici del Comune di Milano, ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato nel perseguire l’obiettivo comune di una città sostenibile. Il settore delle costruzioni può svolgere un ruolo chiave nella transizione verso una cultura dell’abitare più green. GBC Italia auspica che la tendenza positiva delineata nell’Impact Report si traduca in una realtà concreta, consentendo al nostro Paese di rispettare gli impegni legati agli Accordi di Parigi e di delineare una nuova cultura dell’abitare in linea agli obiettivi globali.
In conclusione, oggi, con strumenti e competenze avanzate, abbiamo la possibilità di tracciare una via verso una transizione green nel campo dell’edilizia. L’auspicio è che questa tendenza positiva prosegua, trasformando i numeri presentati in un futuro concreto e consentendo al nostro Paese di rispettare gli impegni globali e di abbracciare una nuova cultura dell’abitare per le generazioni a venire.

Il Gruppo

ARCHITETTURA, INGEGNERIA, INNOVAZIONE

SICUREZZA E QUALITà

IMPIANTI ELETTRICI, IDRAULICI E MECCANICI

AMBIENTE E SOSTENIBILITà

CONSULENZA E PROGETTAZIONE BIM